How-to: Restauro box riscaldamento/aria condizionata

Area riservata Soci - Riparazioni, meccanica, revisioni, controlli dell'auto
Rispondi
Avatar utente
BABIS
Messaggi: 513
Iscritto il: 16 mag 2011, 11:11
Località / Country: Twin Peaks

How-to: Restauro box riscaldamento/aria condizionata

Messaggio da BABIS » 12 mag 2017, 17:50

Ciao a tutti,

ho recentemente concluso un restauro totale del box del riscaldamento/aria condizionata ed ho pensato che fosse cosa buona e giusta condividere con voi (le mie sofferenze) il mio lavoro.

Chiunque volesse cimentarsi in questo lavoro (per sfizio o necessità) sappia che viene annoverato nella top 5 dei lavori più difficili della macchina, ed ha anche un costo relativamente elevato (senza contare che un buon 70% dei componenti è NLA). Richiede pazienza, coordinazione, precisione, vari step di lavorazione e un'intero nuovo vocabolario di parolacce. :mrgreen: :twisted:
Personalmente non avevo particolari problemi di perdite dai radiatori ma avevo:
- scolo della condensa tappato (il colpevole si rivelerà poi essere un mozzicone di sigaretta...)
- sportelli molto rugginosi con spugne disintegrate
- tante foglie e tanto sporco accumulato (val la pena ricordare che nella delorean non esite un elemento "filtrante" tra la presa d'aria sotto al parabrezza e il box/motorino dell'aria)

Pezzi necessari al restauro:
- nuovo evaporatore e nuovo radiatorino del riscaldamento (potrebbe non essere necessaria la sostituzione, ma è un lavoro che non vorrete rifare per i prossimi 30 anni)
- gomma espansa a celle chiuse autoadesiva da 3mm e da 5mm (per ricoprire i vari sportelli)
- strisce di sigillante 3M strip calk https://www.amazon.com/3M-08578-Black-S ... B000PEZ1L4 (per sigillare le due metà del box + i vari gap)
- nuovo essiccatore clima (andrebbe cambiato ogni volta che il sistema viene aperto)
- nuovo orefice tube e o-ring vari del clima
- nastro anticondensa
- nuove resistenze motorino aria (se necessario)
- nuovi tubi acqua radiatorino (se necessario)

Rimozione del box dall'auto:
Per prima cosa dovete andare in un'officina a far svuotare il circuito del clima (se carico).
Ritornati in garage, cominciate con lo smontare sedile,knee pad e manicotto aria lato passeggero, la moquette (perchè inevitabilmente colerà qualcosa durante la rimozione), console centrale, knee pad destro lato guidatore. Se queste operazioni sono troppo difficili, è il momento buono per fermarsi :mrgreen:
Smontate motorino dell'aria e le resistenze, dopo aver staccato i loro connettori elettrici.
Rimuovete lo sportellino del glove box e il glove box stesso, in modo da rivelare lo sportello del ricircolo dell'aria: staccate il tubicino del vuoto e svitate le due viti che tengono lo sportello ancorato alla scocca della macchina.
Staccate tutti i tubicini del vuoto attaccati ai polmoncini del box.
Aprite il coperchio del vano pompa benzina nel cofano e staccate i due tubi dell'acqua dal radiatorino. Rimuovete la ruota anteriore destra e liberate l'evaporatore smontando l'essiccatore e il tubo del clima.
A questo punto il box è tenuto ancorato alla scocca da 3 dadi autobloccanti visibili dentro al vano dello sportello del ricircolo, e da una staffa zincata alla base della vetroresina dietro al pannello radio (si può rimuovere completamente la staffa per facilitare la rimozione). Conviene rimuovere le bocchette dell'aria frontali (sopra la radio) e relativi manicotti, insieme al pezzo frontale del box: https://store.delorean.com/p-7624-housing-air-dist.aspx. Svitate anche le viti del condotto dell'aria al parabrezza per avere più mobilità: https://store.delorean.com/p-7642-adaptor-sub-assy.aspx
Liberati questi agganci, il box è pronto per essere estratto dalla macchina. Appena cominciate a spostarlo, staccate dal fondo del box il cavo azzurro proveniente dalla manopola di regolazione della temperatura.
Durante l'intera procedura ricordate di scattare MOLTE foto, in seguito saranno indispensabili al corretto rimontaggio.

Smontaggio del box:
Separate metà sinistra e destra del box (è tenuto insieme da viti autofilettanti) e in seguito metà alta e metà bassa della parte dell'evaporatore, che può essere rimosso a questo punto.
Per rimuovere il radiatorino del riscaldamento occorre separare il telaietto interno (a cui è ancorato) dal box stesso, andando a svitare due viti nascoste dai polmoncini degli sportelli - lato sx del box. Liberato il telaietto in plastica, il radiatorino è tenuto fermo da una clip e una staffetta metallica.
Per smontare gli sportelli metallici (come anche lo sportello del ricircolo) occorre buttare fuori i perni metallici con un cacciaspine facendo attenzione a non spaccare occhielli ed altre parti in plastica.
Un pò di foto delle condizioni del mio box e relativo smontaggio:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Restauro box:
Ora che tutti i pezzi sono separati approfittatene per rimuovere tutto il vecchio sigillante nero modellabile e dare una pulizia generale al box.
Grattate via la ruggine e i resti di spugna dagli sportelli per essere ricondizionati (a vostra scelta se zincarli o verniciarli).
Incollate la nuova spugna sugli sportelli seguendo il pattern originale (da notare che la spugna 5mm va usata soltanto sullo sportello del ricircolo).
Quando rimontate il radiatorino del riscaldamento nel suo alloggio nel box, fate attenzione a tappare tutte le sfese/metà/buchi con il sigillante modellabile, che andrà usato per sigillare anche le due metà destra e sinistra dell'intero box.
Rimontate le due spugne in prossimità dell'uscita dei tubi di ingresso (clima e riscaldamento) dal box, e applicate il nastro anticondensa sui tubi del clima. A questo punto il box dovrebbe essere chiuso e pronto per essere rimontato all'interno della macchina!
Per il rimontaggio potete seguire le istruzioni di smontaggio al contrario.
Rispetto al setup originale ho aggiunto un retina metallica tra l'ingresso dell'aria al box e il motorino dell'aria, in modo da evitare che si riempia di foglie ancora una volta.
Ecco a voi le foto del restauro!


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Spero di essere stato abbastanza utile a chiunque voglia cimentarsi nella folle impresa. Per qualsiasi chiarimento basta chiedere :wink:
Membro del Direttivo CID (2017-oggi)

"Forse il mondo non viene creato. Forse niente viene creato. Semplicemente c'è, c'è stato, ci sarà sempre... Un orologio senza orologiaio." [Dr. Manhattan da Watchman]

Avatar utente
RyoSeadas
Messaggi: 140
Iscritto il: 16 apr 2012, 15:10
Località / Country: Cesena

Re: How-to: Restauro box riscaldamento/aria condizionata

Messaggio da RyoSeadas » 13 mag 2017, 21:28

Complimenti, ottimo lavoro e ottimo tutorial!
Grazie!
Vin 5708

Avatar utente
BABIS
Messaggi: 513
Iscritto il: 16 mag 2011, 11:11
Località / Country: Twin Peaks

Re: How-to: Restauro box riscaldamento/aria condizionata

Messaggio da BABIS » 3 mag 2019, 16:00

ecco uno spunto interessante da un proprietario che ha voluto aggiungere varie migliorie al proprio box:

Immagine

Immagine
Membro del Direttivo CID (2017-oggi)

"Forse il mondo non viene creato. Forse niente viene creato. Semplicemente c'è, c'è stato, ci sarà sempre... Un orologio senza orologiaio." [Dr. Manhattan da Watchman]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite