Sistema candele

Area riservata Soci - Riparazioni, meccanica, revisioni, controlli dell'auto
Rispondi
Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Sistema candele

Messaggio da roger » 29 set 2011, 19:22

Qualcuno di voi sa come funziona il sistema per alzare la tensione sulle candele?
mi pare di aver capito che la bobina viene alimentata in frequenza dalla centralina generando alta tensione.quel che mi chiedo è come si fa ad alimentare le candele durante un frame off..mi chiedo se mi sfugge qualcosa...
Ultima modifica di roger il 4 mag 2014, 12:59, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Cineman
Messaggi: 1488
Iscritto il: 10 dic 2006, 13:26
Contatta:

Sistema candele

Messaggio da Cineman » 29 set 2011, 21:07

roger ha scritto:Qualcuno di voi sa come funziona il sistema per alzare la tensione sulle candele?
mi pare di aver capito che la bobina viene alimentata in frequenza dalla centralina generando alta tensione.quel che mi chiedo è come si fa ad alimentare le candele durante un frame off..mi chiedo se mi sfugge qualcosa...
è magia :mrgreen: oppure son troppo bravo io...
...inoltre, l'acciaio inossidabile ha permesso che il flusso...
Chiamatemi Mr Vee. Pierre Vee. ^^
Andrea - Delorean VIN 1748 June '81
3.0 Twin-Turbo - evenfiring Z7X PRV - Megasquirt EFI
Renault Alpine GTA 2.8 turbo - 1989

Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Sistema candele

Messaggio da roger » 21 apr 2014, 19:27

mi si sono bruciate le due resistenze del cavo che porta dalla bobina d'accensione al distributore: qualcuno sa la resistenza totale che deve avere quel cavo?

Avatar utente
Cineman
Messaggi: 1488
Iscritto il: 10 dic 2006, 13:26
Contatta:

Sistema candele

Messaggio da Cineman » 22 apr 2014, 12:01

roger ha scritto:mi si sono bruciate le due resistenze del cavo che porta dalla bobina d'accensione al distributore: qualcuno sa la resistenza totale che deve avere quel cavo?
la resistività dei cavi alta tensione di distribuzione è solo necessaria per creare un sistema R-C ( resistor - capacitor ) che tagli le frequenze - disturbi generati dalle candele, verso apparati radio.
In pratica puoi eliminare tutta la resistività e mettere un bel cavo di rame diretto :mrgreen: se non ti interessa di far sentir ronzii ai vicini, guadagnando in energia alla candela. Il cavo però deve essere isolato per l'alta tensione ( circa 15kV ) della bobina... ad esempio tipo guaina cavi antenna/sat o fotovoltaico fror fg7....
...inoltre, l'acciaio inossidabile ha permesso che il flusso...
Chiamatemi Mr Vee. Pierre Vee. ^^
Andrea - Delorean VIN 1748 June '81
3.0 Twin-Turbo - evenfiring Z7X PRV - Megasquirt EFI
Renault Alpine GTA 2.8 turbo - 1989

Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Sistema candele

Messaggio da roger » 22 apr 2014, 13:36

ho comprato un cavo nuovo con gia incorporata la resistività; quello vecchio era fatto di svariati pezzi,ci credo funzionasse male.
pensavo che la resistenza del cavo servisse come adattamento del carico....sei sicuro che un cavo senza resistenza svolga ugualmente il suo lavoro?

Avatar utente
BABIS
Messaggi: 513
Iscritto il: 16 mag 2011, 11:11
Località / Country: Twin Peaks

Sistema candele

Messaggio da BABIS » 22 apr 2014, 15:17

roger ha scritto: pensavo che la resistenza del cavo servisse come adattamento del carico....sei sicuro che un cavo senza resistenza svolga ugualmente il suo lavoro?
certo che si può, passeresti così ad un sistema HEI (high energy ignition) con conseguenti guadagni in mpg e potenza
non dimenticare però di cambiare bobina e gap alle candele

a chiunque interessasse l'argomento consiglio le seguenti letture

http://dmctalk.org/showthread.php?5158- ... conversion

http://www.dmctoday.com/showthread.php? ... -%28HEI%29

PS: se hai problemi di misfire potrebbe anche essere la centralina delle candele che si appresta a morire, avevo letto di un problema simile al tuo ed era quello. non dimentichiamoci che qualcuno ha pure sperimentato la morte sul colpo di quella centralina.. nel primo link che ho messo viene anche descritto come sostituire quella centralina con un modulo adatto all'HEI
Membro del Direttivo CID (2017-oggi)

"Forse il mondo non viene creato. Forse niente viene creato. Semplicemente c'è, c'è stato, ci sarà sempre... Un orologio senza orologiaio." [Dr. Manhattan da Watchman]

Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Sistema candele

Messaggio da roger » 22 apr 2014, 19:11

se c'è una resistenza di mezzo mi vien da pensare che serva ad adattare il carico; oppure a limitare la corrente quando parte l'arco, tipo il reattore per i tubi fluorescenti..
comunque aumentare la potenza delle candele non aumenta la potenza del motore; al massimo si può rendere l'accensione più sicura e rendere l'istante di accensione più costante possibile ad ogni giro..la cosa veramente interessante è mettere un'altra candela ma mi pareva nn ci fosse posto sulla testa...
dici che potrebbe essere un problema di centralina?mi tocca indagare attaccando un oscilloscopio alla bobina?

Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Sistema candele

Messaggio da roger » 4 mag 2014, 12:59

Ho cambiato il cavo principale,pare vada meglio...

Avatar utente
BABIS
Messaggi: 513
Iscritto il: 16 mag 2011, 11:11
Località / Country: Twin Peaks

Sistema candele

Messaggio da BABIS » 19 mag 2014, 14:24

ecco qui lo schemino per chi volesse upgradare il proprio sistema all'HEI..

http://imageshack.com/a/img836/9691/6wixe.jpg
HEI_Schematic.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Membro del Direttivo CID (2017-oggi)

"Forse il mondo non viene creato. Forse niente viene creato. Semplicemente c'è, c'è stato, ci sarà sempre... Un orologio senza orologiaio." [Dr. Manhattan da Watchman]

Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Sistema candele

Messaggio da roger » 5 ott 2014, 18:34

Nonostante abbia cambiato buona parte della componentistica dell'accensione lato alta tensione,continua a caldo a mancare le accensioni. Qualcuno sa se il problema possa essere nella centralina?

Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Re: Sistema candele

Messaggio da roger » 7 mag 2015, 19:54

ed eventualmente qualcuno ha lo schema della centralina?

Avatar utente
Cineman
Messaggi: 1488
Iscritto il: 10 dic 2006, 13:26
Contatta:

Re: Sistema candele

Messaggio da Cineman » 7 mag 2015, 20:06

forse da qualche parte dovrei averlo... devo cercare !
...inoltre, l'acciaio inossidabile ha permesso che il flusso...
Chiamatemi Mr Vee. Pierre Vee. ^^
Andrea - Delorean VIN 1748 June '81
3.0 Twin-Turbo - evenfiring Z7X PRV - Megasquirt EFI
Renault Alpine GTA 2.8 turbo - 1989

Avatar utente
Cineman
Messaggi: 1488
Iscritto il: 10 dic 2006, 13:26
Contatta:

Re: Sistema candele

Messaggio da Cineman » 7 mag 2015, 20:14

Ecco qui!

Sono entrambi possibili, molto simili fra loro, dipende dalla versione esatta del modulo Ignition Bosch.
Non ho i valori dei componenti segnati, a parte i transistor e qualche condensatore.
41_1312710439.jpg
Schema modulo ignition.png
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
...inoltre, l'acciaio inossidabile ha permesso che il flusso...
Chiamatemi Mr Vee. Pierre Vee. ^^
Andrea - Delorean VIN 1748 June '81
3.0 Twin-Turbo - evenfiring Z7X PRV - Megasquirt EFI
Renault Alpine GTA 2.8 turbo - 1989

Avatar utente
roger
Messaggi: 389
Iscritto il: 24 gen 2011, 19:00
Località / Country: Padova

Re: Sistema candele

Messaggio da roger » 8 mag 2015, 11:46

Non ci credo,ce l'hai sul serio! Ottimo,nn potevo chiedere di meglio,grazie...Un'ultima cosa,dalla tua esperienza quella centralina può fare i capricci e mancare colpi?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite